Invicta Volleyball

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

08

Ago

Uno schiacciatore per mister Rolando: Fabrizio Andreatta

E' stato siglato in queste ore il contratto che legherà alla nostra società Fabrizio Andreatta per la stagione 2020/21.

Schiacciatore trentino, classe 88, rappresenta quell'elemento di sostanza ed esperienza che la società andava cercando da affiancare a Pellegrino nella nuova esperienza in serie B. Vanta tante partecipazioni in questo campionato in giro per l'Italia (  Morciano, S.Antioco, Castelfranco, Santhià, Lagonegro ) frutto di un bagaglio tecnico importante creato nella fucina di talenti quale è la Itas Trentino Volley, società in cui è cresciuto e si è formato. Ottime doti in ricezione abbinate ad una buona verve in attacco, fanno di Andreatta un elemento completo e  sicuramente affidabile per la nuova categoria.

Con Andreatta, il ritorno di Caldelli e l'arrivo del giovane Carcagni, si puo' considerare conclusa la campagna di rafforzamento della rosa della prima squadra.

Presidente Andrea Galoppi: " Siamo stati fino all'ultimo indecisi se inserire o meno un nuovo schiacciatore nella rosa, dato che numericamente con il rientro di Cericola eravamo abbondantemente a posto. Avevamo deciso comunque  che se l'operazione dovesse essere fatta, doveva riguardare un giocatore importante e non una scommessa,  perchè non volevamo che il posto tolto ad un nostro ragazzo fosse fine a se stesso. Mentre ci stavamo ragionando sopra,  mi ha chiamato il procuratore per propormi Andreatta, ed ha dato diciamo cosi' un impulso positivo alla situazione, consapevoli appunto che Fabrizio non era un giocatore qualunque e che rientrava quindi nei canoni che ci eravamo prefissati. Diciamo che più che non essersi fidati dei nostri ragazzi, siamo conscienti che il salto fra la serie C e la B è grande e non volevamo correre il rischio di vanificare quanto di buono fatto fino a ad oggi. Con Andreatta direi che abbiamo chiuso il cerchio e penso che siamo riusciti a costruire una rosa competitiva che possa  conciliare programmazione tecnica con i risultati, un abbinamento mai facile da ottenere.Siamo veramente soddisfatti dell'operazione, crediamo che potrà fare un grande campionato qui da noi. "