Invicta Volleyball

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

31

Mag

Invicta in serie B

Nella giornata di Venerdi la Federazione aveva inviato per mail alla nostra società il diritto al reintegro in Serie B,  in virtù della migliore classifica avulsa nei gironi Toscani. Oggi, con la firma del Presidente Galoppi del modulo di adesione, è stata inviata agli Uffici Campionati Nazionali la nostra accettazione e pertanto saliamo ufficialmente in categoria superiore, a cui seguirà nel mese di Luglio l'iscrizione.

Una promozione atipica nella sua forma,  come atipica del resto è la situazione del nostro Paese e dello sport in generale, ma che non assume per noi meno valore dal punto di vista sostanziale. Un annata costruita con un unico obiettivo, quello di riconquistare quella categoria che tre anni fa non era stata persa sul campo ma dietro la scrivania, in virtù di scelte dettate da situazioni contingenti, che avevano tolto alla società quello status ormai acquisito dopo tante stagioni di alto livello. 

Un ritorno in categoria Nazionale che dà lustro alla società ma che ovviamente dà un valore maggiore  a tutto il lavoro svolto nel settore giovanile, che necessitava di una prima squadra ad un livello più alto per completare nel migliore dei modi il percorso dei giovani più virtuosi. 

Una promozione che non ha trovato impreparato nessuno, visto che da settimane si vociferava dagli ambienti Federali l'indirizzo preso in merito alle promozioni dai campionati regionali, e che ha invece visto i deus ex machina della società anticipare l'ufficialità di tale decisione organizzando da giorni quello che sarà l'assetto squadre per la stagione 2020/21 : si tornerà ad avere la seconda squadra in serie D,  ripristinando quella formula ormai consueta che prevedeva una squadra all'apice del settore giovanile che facesse da cuscinetto alla prima squadra.

Un doppio rilancio dunque,  proprio nell'annata forse più difficile da un punto di vista finanziario, in una logica societaria che ha visto sempre far prevalere le logiche tecniche a quelle economiche, dove le scelte nel bene dei ragazzi e della loro crescita siano da stimolo ai dirigenti a fare sforzi sempre maggiori.

Ecco le parole del direttore sportivo Francesco Masala: " Nonostante il periodo non facile e le difficoltà a cui andremo incontro per organizzare questo tipo di attività, rimango ottimista e sono sicuro che la passione, la serietà e la competenza che ci ha sempre contraddistinto oggi più che mai possano fare la differenza. Anzi, mi voglio sbilanciare, credo che questa stagione sarà una di quelle annate che rimarranno scolpite nella pietra, una delle stagioni più importanti della nostra storia !!! Mi sento di poter fare questa promessa, proprio perchè  so quanto lavoro stiamo facendo a tutti i livelli !!" "OGNI PROMESSA E' DEBITO"