Invicta Volleyball

Scarica l'App per la migliore esperienza su mobile e ricevi tutti gli aggiornamenti!

Scarica

01

Ott

Il Franceschelli al Siena

Il 26° Memorial Franceschelli va alla Siena Emma Villas che si è imposta in finale per 3-1 contro la nostra giovane formazione, dopo una dura battaglia frutto di un grande equilibrio fino alla fine.

Due set culminati ai vantaggi hanno decretato la squadra vincitrice, che ha avuto il merito di aver fatto le giocate giuste nei momenti piu' importanti, annullando tre set point nel terzo che avrebbero potuto scrivere una storia diversa di questo torneo. 

Buona comunque la prestazione generale della nostra squadra, capace di stare in partita lottando con le unghie nonostante tra le fila degli avversari ci fosse un vero e proprio "fenomeno" come lo schiacciatore Della Volpe, uno dei giocatori piu' bravi e completi mai visti al nostro palazzetto. 

L'abitudine a giocare in questa categoria per tanti debuttanti non puo' che formare i giusti anticorpi alle difficoltà, che nel corso dell'anno si presenteranno sicuramente in gran numero ed a cui il tecnico li sta preparando il piu' velcoemente possibile. 

Le due formazioni avevano ottenuto il pass per la finale battendo rispettivamente Club Arezzo e Cecina, poi scontratisi nel pomeriggio per il terzo e quarto posto, appannaggio dei livornesi.

Miglior giocatore Della Volpe, miglior centrale Barbini

Il Ds F. Masala : " Siamo molto soddisfatti del livello di gioco espresso nelle due partite, i nostri ragazzi si stanno abituando velocemente alla categoria grazie al duro lavoro fatto in questo mese ed al potenziale ormai riconosciuto che il gruppo possiede. Non dobbiamo avere fretta, ci vuole il tempo per assimilare alcuni concetti ed una mentalità giusta, pero' vedo che siamo sulla buona strada, il gruppo è molto affiatato e la loro unità rappresenta comunque vada un duro scoglio da superare per tutti.

Tutto questo non basta ovviamente per fronteggiare giocatori di livello assoluto come Della Volpe, uno dei talenti italiani piu' cristallini degli ultimi anni che non dovrebbe essere sicuramente qui a giocare in queste categorie. Credo che ci dovremmo interrogare tutti sul perchè succedono queste cose e perchè un ragazzo con queste potenzialità non puo' esprimerle ad alto livello soltanto perchè ha il "vizio" dello studio. Per chi come me ama questo sport è valso solo lui il prezzo del biglietto, alcune giocate hanno illuminato......"

Qui l'intervista a mister Rolando: https://youtu.be/xDUCxx-mKiM 

 

 

 

Fotogallery